I titolari di ristoranti attivi su Facebook e Instagram già da qualche anno, avranno sicuramente notato che adesso non è più così.

Facebook e Instagram (fine 2020) sono strapieni di utenti e strapieni di creatori di contenuti (content creator) per ristoranti, ossia quelle persone, quei professionisti o quelle aziende, che pubblicano migliaia e migliaia di post ogni giorno per le attività di ristorazione.

La promozione dei ristoranti su Facebook e Instagram: qualche dato

Prendiamo qualche dato certo, pubblicato nelle statistiche di Hootsuite e We Are Social:

Facebook rimane la piattaforma con il maggior numero di utenti attivi (31 milioni), seguita da Instagram (19 milioni) e LinkedIn (12 milioni).

Tutte le piattaforme sono cresciute in maniera esponenziale dal 2018 in poi.

Il 35% di questi utenti è attivo, questo significa che consuma e produce contenuti (in poche parole pubblica post e stories).

Sempre da questa statistica vediamo che gli utenti passano, in media, ogni giorno 1 ora e 51 minuti sui social.

Non basterebbero 24 ore per visualizzare tutti i post, figuriamoci 2 ore. Sono talmente tanti i contenuti pubblicati che l’algoritmo di Facebook effettua una severissima selezione per scegliere quali mostrarti e quali no.

Senza entrare negli aspetti tecnici e parlare dell’algoritmo, da questi dati puoi capire benissimo quanto oggi sia notevolmente più difficile emergere in questo oceano di contenuti.

Ora ti starai chiedendo…e quindi?

Come posso pubblicizzare il mio Ristorante su Facebook e Instagram oggi?

Pubblicizzare un ristorante su Facebook e Instagram oggi

Le soluzioni migliori per pubblicizzare il tuo ristorante su Facebook e Instagram sono due e si integrano perfettamente:

  1. Creare contenuti di qualità che potenzialmente possano diventare virali.
  2. Promuovere i contenuti investendo un budget in ADS (non bastano più i 5 euro di qualche anno fa) e in influencer marketing.

In questo articolo noi ci focalizzeremo sul primo punto.

Come pubblicizzare un Ristorante su Facebook e Instagram creando contenuti di valore

La prima sfida dunque è attirare l’attenzione degli utenti che navigano su facebook e instagram, facendoli soffermare sul nostro post.

Se non riesci a stupire e catturare l’attenzione, il tuo duro lavoro nella creazione dell’annuncio del ristorante si rivelerà inutile.

Gli obiettivi della tua strategia e dei tuoi post possono essere diversi: puoi voler lanciare un nuovo piatto del tuo menu, puoi fare campagne promozionali più generiche per parlare del Brand del tuo ristorante e far crescere il tuo pubblico online oppure semplicemente vuoi attirare nuovi clienti nel tuo ristorante.

Qualunque sia il tuo obiettivo…

Ecco 10 suggerimenti che ti aiuteranno ad attirare l’attenzione del tuo target su Facebook e Instagram.

10 idee per pubblicizzare un ristorante su Facebook e Instagram

facebook per ristoranti

Creare post che trasmettano emozioni

Ciò che pubblichi su Facebook e Instagram, deve rispecchiare la personalità del tuo ristorante, in questo modo sarai molto più credibile agli occhi del tuo target.

Pensa al Brand del tuo ristorante come fosse una persona, con una propria personalità e valori unici.

Cerca di tenere bene in mente queste caratteristiche quando crei i post per promuovere il ristorante sui social e cerca di emozionare, colpire al cuore gli utenti condividendo questi valori.

Le campagne e i post con contenuti puramente emotivi, coinvolgono il doppio delle persone  rispetto a quelle con contenuti puramente razionali.

Celebri esempi:

Va dritto al cuore il modo scelto da Coca-Cola per comunicare l’eliminazione del pregiudizio sociale nella sua campagna Remove Label This Ramadan . In poco tempo è stato visualizzato da milioni di utenti nel mondo. Dopo questa campagna Coca-Cola ha generato un aumento del 51% nel consumo dei prodotti.

Quando si tratta di contenuto emotivo  considera questo: quale messaggio, come ristorante e ristoratore, vuoi inviare ai tuoi potenziali clienti? Forse il tuo ristorante sta combattendo gli sprechi alimentari o forse l’importanza di utilizzare ingredienti biologici? Quindi trova il modo giusto per emozionare e comunicare la mission che c’è dietro il tuo Brand.

Comunica con le immagini

Quando ti metti a pubblicizzare il tuo ristorante su Facebook e Instagram, cercare di utilizzare sempre le stesse immagini, cambiando magari testi o utilizzando filtri, non è mai una buona idea!

Crea sempre annunci con immagini nuove!

Questa continua ricerca di immagini sarà molto apprezzata dagli utenti che frequentano i social. Si dice che un’immagine può parlare meglio di mille parole ed è proprio così! Il nostro cervello ricorda molto più a lungo una bella immagine che una lunga frase.

feed instagram ristoranti

Oggi l’attenzione dei consumatori dura circa 6 secondi. Quindi non sottovalutare la produzione di belle immagini per raccontare la storia e i piatti del tuo ristorante.

L’importanza dei colori nel pubblicizzare un ristorante sui social

Il neuromarketing ha dimostrato negli anni quanto i colori possano inconsciamente influenzare la scelta dei consumatori.

Basta studiare quello che fanno le grandi catene di Food internazionali per capire che nessun colore è usato casualmente. I fast food più famosi tendono a utilizzare colori più luminosi che riflettono l’energia, la ristorazione stellata spesso usa colori più scuri per rappresentare l’autorevolezza e l’eleganza.

Guarda l’infografica qui sotto, riassume semplicemente le caratteristiche dei colori più utilizzati nel Food and Beverage.

FOOD MARKETING I COLORI MARKETING

Non sottovalutare neanche l’importanza di saper abbinare i colori nel modo giusto; spesso mi è capitato di vedere annunci di ristoranti con colori inaccostabili.

Anche gli utenti più fidelizzati faticherebbero a metterti un like su facebook o Instagram.

I giusti contrasti invece si rivelano spesso vincenti.

Ad esempio se il tuo piatto presenta colori chiari, meglio non utilizzare un piatto bianco, o magari creare contrasto con spezie olio ed elementi che diano colore; lo stesso vale nella grafica su Facebook e Instagram.

Non voler mai apparire ciò che non sei

“Km ZERO! Usiamo solo ingredienti freschi e Km ZERO!”

A volte, questo tipo di annunci, sono solamente slogan per attirare clienti, ma non rispecchiano effettivamente la politica del ristorante. Se in un breve periodo questo può portare qualche vantaggio, nel medio lungo periodo ti si può ritorcere contro.

Proprio perché questo genere di annunci sono stra-utilizzati da molti ristoranti, le statistiche ci dicono che il 54% degli utenti non fa clic su annunci slogan per mancanza di fiducia.

Basa la strategia per attirare i clienti nel tuo ristorante raccontando i tuoi veri valori, la tua mission ciò che è dietro la creazione dei tuoi piatti. Non cadere nella trappola della pubblicità ingannevole.

ESEMPIO:

Nel 2010, Kellogg’s è stato accusato di fuorviare i consumatori attraverso le loro affermazioni sulle proprietà di “rafforzamento dell’immunità” di Rice Krispies. La pubblicità è stata quindi interrotta dalla Federal Trade Commission. Ovviamente la Kellog’s ne ha risentito pesantemente a livello di vendite e c’è voluto un po’ prima di riuscire a tornare ai livelli precedenti.

Sii creativo, originale e di tendenza

Sia su Facebook che su Instagram, la tua strategia deve (in parte) essere contestualizzata con ciò che succede nel mondo, o quanto meno in Italia. Mi spiego meglio.

Durante il periodo del lockdown causato dal covid-19, la comunicazione delle aziende (ristoranti inclusi) nei loro post facevano spesso riferimento alla pandemia. E anche con successo!

Se quindi nei prossimi mesi ci sarà una tecnologia, un personaggio o una particolare moda che diventerà la tendenza del momento, attiva tutta la tua creatività per collegare la tua promozione su Facebook e Instagram a questi eventi di tendenza.

La comunicazione del tuo ristorante sui social non può essere decontestualizzata dal contesto storico, culturale e dalle nuove tendenze.

Sapere cosa è di tendenza per il tuo target clienti può permetterti di rispondere a nuove esigenze e di conseguenza intercettare nuovi clienti.

Ricordi quando Pokemon Go ha preso d’assalto Internet? Alcuni grandi catene hanno sfruttato questa tendenza per attirare l’attenzione di molti ragazzi tramite campagne promozionali tematizzate.

Ci sono degli strumenti gratuiti, come Google Trends che si possono sfruttare per monitorare le tendenze e le ricerche che gli utenti effettuano su Google. Ad esempio, se digiti i “cibo a domicilio” in Google Trends, vedrai che le ricerche sono aumentate in modo repentino nel Marzo-Aprile 2020 (periodo del lockdown) per poi tornare a livelli stabili nel post lockdown.

google-trends-cibo-a-domicilio

Esistono molti esempi di brand che cavalcano l’onda sui social, sfruttando tendenze e fatti storici a proprio favore.

Ad esempio nel marzo 2015 spopolava su tutto il web a livello mondiale il fenomeno dell’eclissi solare, in quell’occasione Oreo, il famoso brand che produce biscotti, ha intercettato l’interesse sul fenomeno naturale con un video pubblicato sui social che è diventato virale in rete e sui maggiori quotidiani degli USA.

Quel mese ha fatto registrare il record di vendite di sempre. Questa iniziativa ha generato un aumento del 35% delle vendite in un solo mese.

Curioso di sapere come hanno collegato l’eclissi di luna con i famosi biscotti? Guarda questo video

Pubblica il post giusto nella piattaforma giusta

Facebook ha le proprie caratteristiche, il proprio target e un modo specifico di essere usufruito dagli utenti; Instagram invece ha caratteristiche, funzionalità e intenti di utilizzo differenti.

Non si può pensare di essere presenti su queste due piattaforme pubblicando un post su facebook e poi fare un copia/incolla su instagram.

Questo è quello che succede spesso quando non si ha il budget o il tempo a disposizione per creare due tipologie di contenuti diversi.

Attenzione però, pubblicare un bellissimo annuncio sulla piattaforma sbagliata è significa buttare tempo e soldi.

Dai social media, ai siti web e blog, fino alle piattaforme offline, ogni canale di comunicazione è un’opportunità per calamitare l’attenzione sul tuo ristorante.

L’importante è adeguare il messaggio alla piattaforma nel quale lo si pubblica. Sembra un discorso banale, ma basta navigare un po’ su siti e social per rendersi conto che non lo è.

I tuoi clienti hanno l’esigenza di richiedere ordini da asporto o desiderano poter ordinare cibo online dalle tue piattaforme?

È fondamentale lasciare il segno nel modo giusto e nel posto giusto. È fondamentale saper pubblicizzare il ristorante su Facebook e Instagram nella giusta maniera, adeguata al tipo di piattaforma e al pubblico che la frequenta.

Tutti possiamo imparare dalla brillante campagna di marketing di Domino. Semplicemente consentendo agli utenti di ordinare la propria pizza direttamente tramite Twitter, Domino ha ottenuto la copertura mediatica da società come USA Today e Forbes. Ancora più importante, oltre il 50% degli ordini di Domino proviene oggi dai canali digitali.

Istruzioni dettagliate di Domino su come ordinare tramite l’hashtag Twitter #EasyOrder

Pubblicizzare il ristorante su Facebook e Instagram con un efficace invito all’azione (CTA)

Hai creato un bellissimo annuncio pubblicitario relativo alla promo del tuo ristorante, pensato e postato su Facebook e/o Instagram, ma non stai avendo i risultato auspicati. Cosa potrebbe mancare?

Forse una Call to Action (invito all’azione) efficace!

Secondo Unbounce , oltre il 90% dei visitatori che leggono un titolo legge anche la relativa CTA, motivo per cui è così importante garantire che l’invito all’azione del tuo annuncio sia specifico, efficace e collegato all’obiettivo della tua pubblicità. Deve stimolare nei lettori il desiderio di agire.

Dai alle persone un motivo per fare clic!

Vuoi ricevere più ordini? L’invito all’azione del tuo annuncio potrebbe quindi essere “Ordina ora la tua pizza preferita!”.

Annunciare l’apertura di un nuovo ristorante? “Non arrivare secondo, prenota prima!” potrebbe essere una buona scelta.

Deve essere sempre contestualizzata con la tipologia di locale e di annuncio, ma una CTA creativa ed efficace, aumenta le possibilità che i consumatori agiscano, rispetto al classico cliché “Fai clic qui”.

L’annuncio di McDonald’s Quarter Pounder Deluxe attira i consumatori a “Make It Better”.  

Utilizza i giusti hashtag

Gli hashtag sono un’opportunità straordinaria per la comunicazione su Facebook e Instagram del tuo ristorante.

Oltre a concentrarti su come ottenere più follower per raggiungere gli obiettivi di marketing, scegli i giusti hashtag sui social media per creare intercettare il tuo target clienti.

Se usati in modo intelligente, questi hashtag, oltre a maggiore visibilità, possono generare divertimento e coinvolgere gli utenti!

Ricorda che è sempre meglio creare un giusto mix di hashtag. Deve esserci equilibrio tra quelli più popolari, quelli mediamente popolari e quelli di nicchia, oltre che avere un hashtag sempre presente che rappresenti il Brand del ristorante.

Anche quando si lanciano iniziative promozionali e serate particolari, la miglior cosa è scegliere i giusti hashtag per promuovere l’evento. In questo modo puoi intercettare il tuo pubblico e creare maggiore popolarità per il tuo ristorante.

A volte basta poco per avere buoni ritorni di visibilità.

Un’idea molto semplice, ma carina potrebbe essere quella di condividere le foto dei piatti proposti nel tuo menu seguite dall’hashtag del tuo ristorante e quello specifico del piatto! Certo è, che tanto più la foto sarà bella e particolare tanto più alte saranno le possibilità di ottenere un buon risultato.

Ad esempio, Catch 122 Cage Bistro ha oltre 2.000 foto delle loro voci di menu su Instagram , usando l’hashtag #Catch122Menu. Non solo è un modo gratuito per pubblicizzare il loro piatti, ma consente al target clienti di contribuire con il passaparola online, ad amplificare il messaggio.

Crea menu straordinari e di alta qualità

Chi è il tuo primo alleato che entra di diritto nel team vendita del tuo ristorante?

Il tuo menu!

Avere un menu visivamente accattivante che trasmetta la personalità del tuo ristorante ai clienti è fondamentale per generare un’impressione positiva e far percepire al cliente il buon rapporto qualità prezzo dei tuoi piatti.

Un menu ben fatto, anche nella versione online, segna l’inizio di una piacevole esperienza culinaria, dato che è la prima cosa su cui la maggior parte dei clienti si concentra non appena si siede al tavolo.

Il menu, in base a come è realizzato, genera anche delle aspettative più o meno alte, nei clienti. A nessuno piace guardare attraverso un foglio di carta stropicciata con testi illeggibili per ordinare il proprio cibo.

Utilizza strumenti online o affidati a esperti in Food Marketing per creare il menu perfetto per il tuo ristorante. L’investimento sarà più che ripagato!

Fai un ulteriore passo avanti per soddisfare le esigenze dei tuoi clienti, consentendo loro di effettuare un acquisto immediato dal tuo menu online.

Il 2020 è stato l’anno della digitalizzazione, accelerazione dovuta purtroppo alla pandemia da covid-19,  il 2021 è l’anno in cui i ristoranti devono essere pronti a soddisfare le nuove esigenze dei clienti: consegne a domicilio, menu online, ordini online.

Nel creare una presenza web per il tuo brand, avere un sistema di ordinazione online ti consente di far crescere il tuo ristorante oltre le sue quattro mura.

In un ambiente altamente dinamico e saturo come l’industria della ristorazione, l’obiettivo di ogni ristoratore dovrebbe essere quello di diversificarsi dalla massa.

Questo può essere possibile solamente se si è molto flessibili e pronti a soddisfare le esigenze dei propri clienti che, inevitabilmente si modificano nel tempo.

Bene, la buona notizia è che la tecnologia ha reso molto più facile per i ristoranti raggiungere i propri potenziali clienti.

Che si tratti di mezzi digitali o tattiche tradizionali, il food marketing per ristoranti è in piena evoluzione e consente possibilità eccezionali.

Con le idee giuste canalizzate in una strategia efficace i ristoratori più lungimiranti potranno lasciarsi il 2020 alle spalle e riuscire ad aumentare nettamente i propri ricavi.

Se non sai da dove cominciare, contattami pure per info o una prima consulenza sulla migliore strategia di Food Marketing.

In questo articolo ti ho suggerito le mie 10 idee su come pubblicizzare un ristorante su Facebook e Instagram per attirare nuovi clienti.

Se tu hai altre idee su come attirare clienti nel tuo ristorante, che magari hai applicato con successo per il tuo locale, scrivile nei commenti. Scrivi anche se hai delle domande o dubbi; sono a completa disposizione. E ti ringrazio per avermi dedicato il tuo prezioso tempo.

Ora tocca a te! Buon Business!

food marketing riccardo binaco
riccardo binaco food marketing

Riccardo Binaco è formatore e consulente di digital food marketing, oltre a tenere diversi corsi di formazione, aiuta ristoratori e operatori Food and Beverage ad acquisire e fidelizzare clienti. Nel 2007 ha fondato Digital Web Italia (Dweb), agenzia di sviluppo siti web professionali, campagne SEO, Google e Social Ads.

BONUS GRATUITO

Per acquisire e fidelizzare clienti nel tuo Ristorante devi strutturare una presenza online funzionale ed efficace. L’eBook è un ottimo punto di partenza.  Ho cercato di semplificare al massimo i concetti principali di Digital Food Marketing che ti aiuteranno a sfruttare al massimo le potenzialità del web. Scarica Digital Food Marketing, come acquisire e fidelizzare clienti.

digital food marketing copia

Write A Comment