Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie! Ciò accade perché la funzionalità o i contenuti contrassegnati come “% SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: click here to open your cookie preferences.

CONSULENZA FOOD MARKETING PER RISTORANTI

Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.“ – Charles Darwin.

Soprattutto ora, con la situazione determinata dall’emergenza Coronavirus, se vuoi veramente catturare l’attenzione dei potenziali clienti del tuo Ristorante, acquisirli e fidelizzarli, devi pianificare e sviluppare una strategia di digital food marketing che sia al passo con i tempi.

Negli ultimi dieci anni, pur occupandomi anche di altri settori, ho studiato e sperimentato le migliori metodologie e tecniche di marketing online applicabili a ristoranti, pizzerie, agriturismi, hotel e bed and breakfast. Tutto questo per trovare la ricetta perfetta.

Oggi posso dire con certezza che non esiste la ricetta perfetta in assoluto, non è possibile fare un copia-incolla tra ristoranti diversi.  Nel digital marketing quello che funziona per un locale può non funzionare per un altro.

Cambiando il concept di un Ristorante, cambia la tipologia di clienti, cambiando zona geografica cambiano le esigenze dei potenziali clienti. Per promuovere con successo il proprio Ristorante bisogna studiare e sviluppare una strategia personalizzata.

Cosa devi fare? Trovare la ricetta perfetta per il tuo ristorante, per la tua specifica tipologia di clienti, solo così si possono esaltare i punti di forza del locale e soddisfare le esigenze degli utenti in target.

Consulenza Digital Food Marketing Personalizzata

Posso aiutarti a non commettere gli errori più comuni e raggiungere i tuoi potenziali clienti sfruttando al massimo le potenzialità del web.

Personalizzare e applicare direttamente sulla tua attività la strategia giusta non è semplicissimo, e molto spesso con il fai da te si rischia di perdere tempo e soldi non ottenendo risultati soddisfacenti.

Se non vuoi commettere questo errore o non sai da dove iniziare, posso aiutarti tramite un breve percorso di consulenza personalizzata.

Come si svolge la Consulenza personalizzata?

Ci sarà una prima fase pre consulenza nella quale acquisirò diverse informazioni che mi permetteranno di studiare, presenza web, concept e target del tuo locale.

Fatto questo seguiranno 2 appuntamenti di 1 ora ciascuno durante i quali ti aiuterò concretamente a capire come impostare la strategia giusta sul web e personalizzarla su misura per la tua attività e per i potenziali clienti del tuo ristorante.

Come acquisire clienti per il Ristorante sfruttando meglio il web. Soddisfatto o Rimborsato!

MARKETING PER RISTORANTI: IL METODO 3+1

Ora ti parlo del metodo che mi ha permesso come consulente food marketing, di aiutare molti ristoratori come te a far crescere la propria attività. Applicando e personalizzando questo metodo ho aiutato diversi imprenditori Food and Beverage ad acquisire e fidelizzare nuovi clienti.

È un metodo che prevede l’ottimizzazione di tre fasi fondamentali + una (metodo 3+1):

In questa fase ci si occupa di quello che chiamo “micromarketing interno” al locale.

I clienti quando entrano in un locale non lo fanno solo per sfamarsi o dissetarsi, ma lo fanno per vivere un’ esperienza che va oltre la semplice degustazione del cibo. L’esperienza la si vive con gli occhi e con tutti gli altri sensi che si hanno a disposizione, comprende tutto ciò che succede da quando si entra nel parcheggio, a quando si esce dal locale.

Durante questa fase ci si focalizza su tutte le attività di marketing esperienziale per far vivere al cliente l’esperienza migliore possibile, coerente con l’aspettativa e il contesto del locale stesso.

Questa è anche la fase in cui si studia come ottimizzare al massimo tutti gli aspetti che contribuiscono ad aumentare lo scontrino medio e “stimolare” i clienti a scegliere alcuni piatti piuttosto che altri.

  • Formazione del personale di sala
  • Banner con promozioni speciali
  • Pannelli con menù consigliati
  • Espositori con materie prime pregiate 
  • Menù ingegnerizzato (ottimizzato nella grafica e nel copy)
  • Promozione iniziative commerciali all’interno del locale
  • Migliorie nel concept del locale

Il carburante di ogni ristorante sono i clienti. Non è più pensabile aspettare passivamente che i clienti entrino da soli nel locale. È fondamentale studiare e applicare le strategie di marketing per ristoranti efficaci per creare un flusso di clienti costante e in modo automatico.

Durante questa fase, infatti, ci si focalizza su tutte quelle attività di marketing e digital marketing, che hanno l’obiettivo di creare un metodo standardizzato e possibilmente automatico di acquisizione clienti. Nella fattispecie, parliamo di Food Marketing, ovvero marketing per ristoranti e altre tipologie di attività del settore Food and Beverage.

In questa fase ci si focalizza sulle attività volte ad aumentare il lifetime value e la frequenza del cliente. Quindi, semplicemente il valore del cliente nel lungo periodo e quanto frequentemente il cliente tornerà nel ristorante?

È evidente che questo aspetto è strettamente correlato alla Food Experience, tanto meglio si trova un cliente all’interno del nostro locale, tante più sono le possibilità che torni a trovarci presto, ma questo non basta.

Possiamo e dobbiamo aumentare in modo pianificato e automatico, con attività di marketing specifiche per ristoranti, la frequenza con la quale un cliente torna nel nostro locale.

Con l’esperienza acquisita nel tempo e gli strumenti di digital marketing che abbiamo a disposizione, è possibile sviluppare un funnel che permette di restare in contatto con i nostri clienti e fidelizzarli fino a trasformarli in veri e propri true-fan.

La fase +1 viaggia parallelamente alle altre 3.

È fondamentale pianificare una strategia di marketing per aumentare quella che viene chiamata Brand Awareness ossia la popolarità di un Brand.

In questo caso si tratta di far crescere la popolarità e l’autorevolezza del Brand del tuo Ristorante. Questo è un aspetto decisivo nel processo decisionale dei clienti.

Prima di approfondire meglio questi 4 aspetti è importante partire con il piede giusto e avere un’idea chiara in testa e capire:

  • Cosa vuoi comunicare attraverso il tuo locale (concept)
  • A chi lo vuoi comunicare (Target)
  • Come lo vuoi comunicare (Strategia)

VUOI ANDARE PIÙ NELLO  SPECIFICO?

FOOD EXPERIENCE

Regala un’esperienza che va oltre il cibo, scopri come:

  1. Garantire l’esperienza ideale
  2. Migliorare il marketing all’interno del tuo locale
  3. Sviluppare un menù ingegnerizzato
  4. Food Experience Marketing

FIDELIZZA I TUOI CLIENTI

È più facile fidelizzare un cliente che acquisirne uno nuovo, ti aiuterò a: 

  • Sviluppare strategie di digital marketing
  • Sviluppare campagne di Email Marketing
  • Promuovere iniziative dedicate ai clienti abituali
  • Fidelizzazione clienti ristorante

ACQUISISCI CLIENTI

Non basta cucinare bene per acquisire clienti, ti aiuterò a sviluppare:

      1. Metodologie per acquisire clienti
      2. Funnel marketing per acquisire contatti
      3. Eventi, contest e iniziative promozionali
    1. Acquisizione clienti

Brand Awareness

Migliora la popolarità del tuo ristorante, ti aiuterò volentieri a:

  • Far crescere l’autorevolezza online del tuo ristorante
  • Aumentare la fiducia il nome brand del locale
  • Sviluppare iniziative locali
  • Migliora la popolarità del tuo locale.

CONSULENZA FOOD

Consulenza e sviluppo di un Funnel Marketing e assistenza complete.

Ti aiuterò passo passo ad acquisire e fidelizzare nuovi clienti:

  • FOOD EXPERIENCE
  • ACQUISIZIONE CLIENTI
  • FIDELIZZAZIONE CLIENTI
  • BRAND AWARENESS
  • CONSULENZA FOOD MARKETING

FOOD EXPERIENCE

Vai oltre il cibo. Scopri come:

Garantire l’esperienza ideale e migliorare il marketing interno del tuo locale.

ACQUISISCI CLIENTI

Non basta cucinare bene per acquisire clienti, ti aiuterò a sviluppare:

      1. Metodologie per acquisire clienti
      2. Funnel marketing per acquisire contatti
      3. Eventi, contest e iniziative promozionali
    1. Acquisizione clienti

FIDELIZZA I TUOI CLIENTI

Non basta cucinare bene per avere più clienti.

Ti aiuterò a sviluppare strategie efficaci per acquisire clienti online in modo semi automatizzato, grazie a un Funnel Marketing personalizzato.

Brand Awareness

Migliora la popolarità del tuo ristorante.

Posso aiutarti a far crescere l’autorevolezza online del ristorante (recensioni,visibilità).

CONSULENZA FOOD

Consulenza completa.

Ti aiuterò passo passo, in un percorso di 12 mesi,  a migliorare la food experience, acquisire e fidelizzare nuovi clienti.

5 tecniche di marketing per ristoranti che puoi iniziare a fare subito in autonomia

Ogni buon consulente, esperto in food marketing, non può esimersi dal dispensare consigli da applicare sin da subito, qualcosa di reale e concreto. Quindi di seguito ti suggerisco alcune azioni che puoi fare in piena autonomia per promuovere il tuo ristorante.

Sono 5 piccoli consigli che puoi mettere in pratica tu stesso, per iniziare a migliorare la tua reputazione online e attirare l’attenzione di nuovi clienti. E soprattutto per farti iniziare a prendere confidenza con il marketing per ristoranti.

Da cosa iniziamo? Ma dal farti trovare dai clienti naturalmente.

Suggerimento 1: cura la scheda Google my Business

Sai che le persone utilizzano sempre di più lo smartphone per cercare qualsiasi cosa di cui abbiano bisogno? Anche i ristoranti? Si, anche i ristoranti.

Per essere ben visibile sugli smartphone dei tuoi potenziali clienti devi curare la scheda Google my Business. Il più delle volte questa scheda viene identificata in Google Maps, ma le mappe sono solo una delle sue tante funzionalità.

classifica local su google
Esempio di risultati in evidenza grazie a google my business

 

Il mio consiglio, prima ancora che andare a cercare come far funzionare Instagram per il tuo ristorante, è quello di preparare per bene la scheda GMB.

Su GMB potrai inserire:

  • Il nome della tua attività con indirizzo, telefono, email e sito internet
  • I giorni e gli orari di apertura
  • Le immagini della tua attività e dei tuoi piatti
  • La posizione esatta sulla mappa di Google del tuo locale
  • Inserire il menu del tuo ristorante
  • Creare tanti post per far conoscere le novità del tuo locale
  • Raccontarti

 

Google my Business ha un suo funzionamento particolare perché si rivolge soprattutto alle persone che vivono o transitano nella zona in cui sorge il tuo ristorante. Più informazioni inserisci sulla scheda della tua attività e più potrà essere in grado di mostrarti su Google.

Inoltre è molto utile inserire dei brevi post che parlano di te e del tuo ristorante, perché contribuiscono a far salire di importanza la tua scheda.

Particolare attenzione va data alle recensioni che si possono lasciare su Google my Business. Dovresti impegnarti a stimolarle e soprattutto fare in modo che siano recensioni di una certa lunghezza, che descrivano l’esperienza vissuta dai clienti nel tuo locale.

Tutto questo, messo insieme, garantisce una migliore visibilità sulla classifica locale di Google e per mia esperienza, anche un maggior numero di clienti all’interno del locale.

 

Suggerimento numero 2: Fai mangiare le persone con gli occhi

Attraverso l’utilizzo di social network dedicati alla fotografia, è possibile far venire l’acquolina in bocca alla gente. Instagram ad esempio è un ottimo mezzo per veicolare le immagini dei tuoi piatti dalla tua cucina agli smartphone delle persone.

Il consiglio è di non scattare tanto per scattare, ma di preparare un angolo del tuo locale da impiegare come set fotografico. Non serve chissà cosa.

Ti suggerisco l’acquisto di una light-box con illuminazione a led (se ne trovano a 20-30 euro su amazon) da tenere in un angolo e farci passare le varie portate man mano che le servi.

La light box ti garantisce un’illuminazione perfetta del piatto e uno sfondo neutro in grado di farlo risaltare. Inoltre le condizioni di luce ottimali che vi si creano, ti permetteranno di scattare foto con lo smartphone perfettamente a fuoco, restituendo all’immagine un tocco di professionalità.

Insomma, grazie a questa piccola accortezza, esalterai al meglio i tuoi piatti nelle foto che poi condividerai su instagram.

light box
una light box economica entry level è sufficiente

 

Suggerimento numero 3: Diversifica il menu

Non ti sto chiedendo di stravolgere il tuo menu. No… è una cosa che non avrei il diritto di fare. Per diversificarlo intendo porre la tua attenzione anche a quelle persone che sono limitate nella scelta dei cibi a causa di intolleranze.

Oggi le intolleranze sono sempre più diffuse: intolleranze alle uova, ai latticini, al glutine, al frumento e via dicendo. Si tratta di un mercato in forte crescita che già stanno cavalcando con profitto tutte le aziende alimentari che producono alimenti per soggetti con intolleranze.

Perché allora non proporre questa tipologia di alimenti nel proprio menu e pubblicizzare la cosa?

piatto preparato con cura per intolleranti
piatto preparato con cura pensato per gli intolleranti

 

Si è vero, magari hai già la pasta per celiaci. Ma questo ti è bastato per vedere aumentare in maniera importante il numero di clienti o l’importo dello scontrino medio? Rispondi sinceramente.

Pensare un menu parallelo a quello classico, con piatti e sfizi realizzati per coccolare anche le persone intolleranti può essere la tua arma vincente.

Oggi il tuo cliente intollerante viene da te e ordina a malincuore la sua pasta senza glutine, condita con quello che metti anche nella pasta normale degli altri ospiti.

Domani con il tuo ricco menu di piatti e sfizi per intolleranti potresti far felice centinaia di persone, contente di venire a mangiare cose buone che non gli facciano male, senza dover provare quel senso di privazione (e rassegnazione) che le accompagna da anni.

Ti racconto qualcosa realmente accaduto. Ho consigliato questa strategia ad un locale. Sai qual è stata la reazione dei clienti intolleranti? Dapprima stupore e poi felicità. E alla fine si sono fidelizzati a tal punto da scegliere quel locale quasi come l’unico posto dove concedersi una cena fuori di casa.

E non bisogna dimenticare l’effetto (positivo) collaterale. Queste persone si portano dietro la famiglia e le famiglie di amici, spargono la voce diventando oltre che testimonial entusiasti, autentici fan.

Ci stai ancora pensando?

Suggerimento numero 4: Raccontarsi

Nessun consulente o esperto di marketing potrà mai sostituirsi a te nel raccontare la tua storia e quello che succede quotidianamente all’interno del tuo locale.

La verità è che tu sei il miglior mezzo per promuoverti.

Non raccontare sé stessi e il proprio lavoro è un vero e proprio autogol; è privarsi di una possibilità importante per aumentare i clienti nel ristorante.

Devi sapere che alla gente piacciono le storie e allo stesso tempo piace farsi gli affari degli altri, Facebook ha avuto successo proprio per questo motivo.

Ora, non ti sto chiedendo di mettere in piazza tutte le tue cose, ma di raccontare le cose belle del tuo lavoro, di te stesso e della tua cucina.

Raccontarsi umanizza il contatto che si crea attraverso i dispositivi digitali, riduce le distanze tra te e i clienti, ti fa diventare una presenza gradevole e piacevolmente abitudinale.

Quindi racconta la tua storia, racconta la storia dei tuoi piatti, le tue ricette, i piccoli trucchi del mestiere, le novità, gli episodi piacevoli o divertenti che accadono nella grande famiglia del tuo ristorante. Fai entrare il cliente in maniera virtuale nella vita del tuo locale.

Nel marketing si chiama Storytelling ed è una delle tecniche più potenti per promuoversi.

Di esempi ce ne sono a centinaia nel mondo.

Pensa solo un attimo allo storytelling che sta creando il marchio Fileni per promuovere i suoi polli allevati biologicamente. Fileni apre le porte della sua azienda spiegando come vengono allevati i polli, cosa mangiano e tutte le accortezze utilizzate per dare ai clienti un prodotto sano.

Oppure alla strategia di Giovanni Rana che, con pochi spot televisivi è diventato il Nonno d’Italia.

O ancora in altri ambiti come Mediolanum, dove Ennio Doris ha fatto percepire qualcosa di estremamente complesso come la finanza, come un qualcosa a portata di famiglia, semplicemente raccontandosi e raccontando.

 

Suggerimento numero 5: Istruisci i tuoi camerieri

i camerieri per fare up sell
i camerieri per fare up sell

I tuoi camerieri sono la tua più grande risorsa da utilizzare per aumentare l’importo dello scontrino medio.

Sono loro in prima linea e hanno la possibilità di entrare in empatia con i clienti e conquistare la loro fiducia. Questo non significa approfittarsi del cliente, ma semplicemente informarlo dei reali vantaggi che avrebbe scegliendo un piatto piuttosto che un altro.

Ti sarà capitato di navigare un sito e-commerce per ordinare qualcosa. Ti sei accorto che mentre stai acquistando un prodotto ti viene proposto qualcosa apparentemente più conveniente ma più costoso? Un esempio è quando si acquista qualcosa su Amazon. Prendi una maglietta e ti appaiono una serie di altre magliette dal costo maggiore.

La tua attenzione viene catturata e spesso si viene convinti che acquistare una maglia più costosa è più conveniente perché di maggiore qualità.

Questa tecnica si chiama Up-sell ed è utilizzabile anche all’interno del ristorante.

Il cameriere quindi potrebbe consigliare ai clienti indecisi il piatto più costoso, raccontandone (e qui torna lo storytelling) le origini, i pregi e le qualità.

Ovviamente c’è bisogno che ogni cameriere venga formato adeguatamente.

Un’ottima idea è quella di organizzare delle riunioni pre-turno con lo staff per fissare gli obiettivi di vendita quotidiani e per motivare il personale a raggiungere gli obiettivi.

Questo ti assicura vendite con margine più alto. Ecco perché è fondamentale formare il personale su come comportarsi e comunicare nel modo giusto con i clienti, per ottimizzare il marketing all’interno del locale.

Per motivarli potresti organizzare una sorta di gara, nella quale chi porta il risultato migliore vince qualcosa (una cena dove venga servito e riverito dai colleghi, una bottiglia di vino o altro).

Ovviamente devono ben comprendere anche il limite fino a quando si possono spingere. Forzare il cliente mettendolo a disagio, da come risultato che questi non torni più.

Ecco perché la miglior tecnica per mettere in pratica tutto questo è quella di coccolare il cliente e allo stesso tempo consigliare discretamente, raccontando i piatti come descritto prima.

Conclusioni

Questi 5 consigli di marketing per ristoranti possono essere messi in pratica subito. Non richiedono competenze elevate e sono facili da comprendere.

Se lo farai, ti renderai subito conto di quanto possono incidere azioni mirate di Food Marketing e di quanto un professionista possa aiutarti a promuovere il tuo ristorante in modo continuativo.

Contattami pure per richiedere una prima consulenza gratuita, sarò felice di aiutarti!

Questo sito utilizza i  cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento. Per acconsentire clicca sul pulsante “Accetta”. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, vai alla  Cookie policy.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie! Ciò accade perché la funzionalità o i contenuti contrassegnati come “% SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: click here to open your cookie preferences.